Aperti per lavori – Nuove sale espositive – Museo delle Civiltà 

Gandhara

Museo arti e tradizioni popolari « Lamberto Loria »

Museo delle civiltà 

Venerdì 2 febbraio 2018, alle 16:30 Piazza Guglielmo Marconi, 14 – Roma EUR

Dopo la presentazione delle collezioni orientali del museo Tucci del 21 dicembre 2017, il working in progress Aperti per lavori continua con due nuove mostre temporanee.

Il2 febbraio 2018 alle 16:30 si inaugurano al Museo delle Civiltà , negli spazi del Museo delle arti e tradizioni popolari « Lamberto Loria » all’EUR, due importanti mostre: « Impressioni d’Africa » e « Città , palazzi e monasteri. Le avventure archeologiche dell’IsMEO/IsIAO in Asia« , a coronamento dell’allestimento provvisorio delle collezioni d’arte orientale, trasportate dalla precedente sede di Via Merulana.

La mostra « Impressioni d’Africa » (Sala Loria del Museo arti e tradizioni popolari) vuole raccontare, attraverso dipinti, sculture e oggetti d’artigianato, le peculiarità  di una collezione ricca e particolarissima, sulla quale le vicende storiche e culturali seguite alla seconda guerra mondiale e alla fine del colonialismo, hanno calato un progressivo e prudente sipario.

La mostra « Città , palazzi, monasteri. Le avventure archeologiche dell’IsMEO/ IsIAO in Asia » (Sala Dossier del Museo di arti e tradizioni popolari) è dedicata invece ai reperti delle missioni in Pakistan nella Valle dello Swat, in Afghanistan nella regione di Ghaznì e in Iran, nella regione orientale del Sistan.

Per l’inaugurazione è prevista la presenza dell’Ambasciatore Armando Barucco, Ministro plenipotenziario del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di Carla Di Francesco, Segretario generale del Ministero per i beni e le attività  culturali e del turismo, di Antonia Pasqua Recchia, Consigliere del Ministro Franceschini, di Antonio Lampis, Direttore della Direzione generale Musei, oltre ad altre autorità  delle amministrazioni coinvolte.

More information

Ce site est enregistré sur wpml.org en tant que site de développement.